Zucche

La zucca è uno dei prodotti caratteristici della provincia di Ferrara: è l’ingrediente principale di uno dei piatti simbolo della città, i cappellacci di zucca.

Possiede innumerevoli proprietà benefiche ed è molto versatile in cucina: può essere utilizzata in ricette dolci e salate e può essere cotta in tanti modi differenti… E’ perfetta per ogni gusto o esigenza.

Varietà e Caratteristiche

Zucca delica

La zucca delica è di forma tondeggiante e pesa da 1 a 2 kg. La buccia è verde scuro e striata, la polpa è arancione brillante e dolce. Le aziende de La Diamantina producono una zucca delica classica oppure addizionata di iodio. Si tratta di una varietà particolarmente versatile, è infatti perfetta per ogni preparazione in cucina.

Disponibile da Settembre a Marzo.

Zucca violina

L’inconfondibile zucca dalla forma allungata. La buccia è rugosa, di colore giallo arancione tendente al rosato e racchiude una polpa arancio, tenera e compatta. In cucina questa varietà si presta particolarmente per il ripieno per la pasta.

Disponibile da Settembre a Marzo.

Valori Nutrizionali

La zucca è povera di grassi e ricca di vitamine, antiossidanti e sali minerali.

Ma la zucca contiene soprattutto betacarotene, pigmento appartenente alla famiglia dei carotenoidi. Questo elemento è un potete antiossidante, oltre che fonte di vitamina A e alleato del sistema immunitario, della pelle e della vista.

I semi di zucca invece sono ricchi acidi grassi Omega 3, zinco, ferro e triptofano: sono dei veri e propri integratori.

La raccolta inizia già ad agosto, per poi proseguire anche in settembre e ottobre, ma la zucca deve stagionare per asciugarsi e diventare dolce e perfetta. La stagionatura avviene in celle deumidificate.

L’addizione di iodio nella zucca delica si effettua in modo del tutto naturale attraverso innovative tecniche di fertirrigazione.

Produzione e territorio

La provincia di Ferrara è particolarmente vocata alla coltivazione della zucca, i suoi terreni infatti aiutano a conferirle caratteristiche eccelse.

La produzione avviene interamente tra Sant’Agostino e Diamantina.