Meloni

La Provincia di Ferrara vanta una produzione di melone significativa, soprattutto nelle zone in cui è presente l’OP.

Il melone è un frutto estivo sempre più utilizzato in cucina, dimostrando un potenziale notevole, che va ben oltre la tradizionale ricetta prosciutto e melone.

Varietà e Caratteristiche

Melone liscio

Un melone dalla forma tondeggiante che pesa intorno a 1,5 kg.

La buccia è liscia e color avorio, mentre la polpa è giallo-arancione e particolarmente profumata.

Disponibile da Giugno a Ottobre.

Melone diamante

Il melone Diamante è un’esclusiva de La Diamantina che prende il nome dal consorzio stesso.

E’ un melone dalla forma tonda/ovale il cui peso va da 1 a 2 kg. La buccia presenta le striature classiche di un melone retato, la polpa invece è arancione, dolce e croccante.

Disponibile da Giugno a Ottobre.

Melone retato

Varietà premium della gamma di meloni dall’ottima conservabilità.

La buccia è ben retata senza fette e non si macchia, la polpa è arancione intenso e dolcissima.

Disponibile da Giugno a Ottobre.

Valori Nutrizionali

Il melone è un frutto composto principalmente da acqua. E’ inoltre ricco di potassio, macroelemento molto importante per l’organismo e di fosforo e calcio, ottimi per la salute delle ossa.

E’ un frutto che contiene anche elevate quantità di betacarotene, il quale essendo fonte di vitamina A è l’alleato perfetto per la salute della pelle.

Produzione e territorio

Il melone viene coltivato in serra e a pieno campo. Dopo la raccolta viene portato nel magazzino di confezionamento dove è sottoposto ad una attenta selezione anche
attraverso al tecnologia NIR che valuta il grado brix del frutto.

La Provincia di Ferrara è leader regionale per produzione e qualità della coltura e lo deve alle diverse tipologie di terreni: argillosi, torbosi o sabbiosi.

Il melone è coltivato nella provincia di Ferrara, mentre il magazzino di confezionamento si trova a Poggio Rusco (in provincia di Mantova).