Cipolle

La cipolla è il bulbo commestibile dell’omonima pianta erbacea ed è estremamente diffusa in tutto il mondo.

Bianche, dorate, rosse e prelibate. Crude o cotte, al forno o nel soffritto, sono l’insaporitore perfetto per ogni piatto.

Varietà e Caratteristiche

La rossa

Principessa delle insalate e degli hamburger dal sapore dolce e piccante. E’ una varietà particolarmente aromatica e ha un sapore dolce.

l colore rosso della buccia è dato dalla presenza di antocianine, potenti antiossidanti, che danno a tali cipolle molte proprietà benefiche soprattutto se consumate crude.

La ramata

Una cipolla che vanta una tradizione antica, caratterizzata da una forma leggermente schiacciata con una buccia color rame e una consistenza interna morbida con striature bianche e violacee. Il profumo è aromatico mentre il gusto è delicato e dolce.

La dorata

Una cipolla particolarmente resistente e conservabile, rinomata per la sua dolcezza.

Si tratta di una varietà indicata in special modo per le cotture lunghe.

La bianca

La cipolla bianca ha un profilo aromatico leggero e delicato ed una consistenza croccante. E’ la regina delle cipolle d’inverno.

Valori Nutrizionali

La cipolla è una verdura ricca di oligoelementi, vitamine (A,B,C,E), flavonoidi, glucochinina e di enzimi che stimolano la digestione ed il metabolismo.

Per 100 g di prodotto contiene 92 g d’acqua ed è edibile per l’83%.

Produzione e territorio

La cipolla è seminata intorno a febbraio e raccolta da Luglio/Agosto.

La pianta di cipolla è resistente e si adatta a diversi tipi di terreno, ma in quello ferrarese trova un ottimo habitat, per tale ragione la coltivazione di questa verdura è ampiamente diffusa in tutto il territorio.